Tecniche e benefici di lettura Parte 1

5 tecniche di lettura cosi’ potenti, da far prendere vita anche alla più pessima delle storie…

UN LIBRO CHE PRENDE VITA…CHE ESPERIENZA MAGNIFICA!!!

Brevemente…

Prima di proseguire…

Io sono Rossitto Daniele, mi occupo di racconti Fantasy e di recente ho deciso di autopubblicare (per scelta senza casa editrice) la mia prima storia nella storia, genere fantasy, dal titolo “STELLA peace of the world”.

Clicca qui per avere la tua copia:

Così, ho voluto aprire questa parentesi per spiegare due cose:

  • l’articolo tratta le tecniche e i benefici di lettura, in riferimento al genere Fantasy, perchè io mi occupo di racconti fantasy e sono state testate su questo tipo di storie…
  • il secondo motivo è per farmi conoscere, farvi conoscere le storie che scrivo, alla quale si possono applicare le tecniche per ottenere il massimo dal racconto, traendone beneficio anche in termini di salute.Ho provato personalmente queste 5 tecniche e voglio condividerle, consigliandole perchè mi hanno dato gran beneficio, sia fisico che mentale.

” Se seguirete i consigli e applicherete le tecniche alla lettura, sono certo che l’esperienza sarà davvero sublime, il racconto, sembrerà prendere vita e il vostro corpo e la vostra mente vi ringrazieranno “

Quindi…passiamo alla pratica.

PRIMA TECNICA

La prima tecnica di lettura, è il luogo, dove leggere il proprio libro, in questo caso, Fantasy.

In primo luogo può sembrare ovvio pensare, se sto leggendo un racconto ambientato nella natura, per rendere più efficace l’immaginazione, pratico quest’ultima, nella natura…

Beh, vi posso assicurare che cosi’ scontato non lo è…

Infatti, quanti di voi, hanno mai provato a leggere un libro fantasy, ambientato nella natura, in un bosco, in una foresta, in un prato, in un parco, ai piedi di una montagna, oppure in cima ad una montagna?

( su 100 persone intervistate, 3 persone hanno letto un libro in un luogo riconducibile al racconto)

( altro dato, poco incoraggiante, ma incide in qualche modo con i dati sopracitati, è che solo il 45% della popolazione italiana, ha letto/leggerà un libro…)

Siete d’accordo con me che l’esperienza vissuta dal racconto, può diventare decisamente più coinvolgente, se praticata in un luogo riconducibile al racconto?

Con questa intenzione, se non avete mai provato la tecnica del luogo, vi consiglio davvero di farla, è un valore aggiunto all’esperienza che proverete e alla differenza nell’assorbire, immaginare e vivere il racconto.

Piccolo aneddoto

Ricordo la prima volta che iniziai ad aggiungere ad una ad una queste tecniche alle letture fantasy, ho pensato:

” Un libro è un libro ( nel senso che già da solo, ha un grande valore).L’unica cosa di cui ha bisogno un libro, è essere scritto ed essere letto…Che differenza ci potrà mai essere…”

Come conseguenza, posso affermare che da quel giorno, esigo avere le condizioni adatte per affiancare le tecniche, sia per scrivere sia per leggere un libro, perchè cosi’, posso ottenere il massimo dal contenuto…

inoltre, da quando applico queste tecniche, riesco a scaricare completamente la tensione, mi rilasso, vivo a pieno il racconto e rigenero il corpo e la mente.

Le tecniche, fanno si’ che anche il cosi’ detto (mattone), si presterà alla lettura in maniera più leggera rispetto al solito

Tuttavia, effettuare la lettura, nel luogo del racconto del libro, fa si che si crei un’atmosfera in simbiosi profonda…lo stesso, letto sul divano di casa, non crea lo stesso legame.

Tecniche e benefici di lettura sono per tutti

In ogni caso, credo possa essere una metodologia interessante, per coinvolgere i giovani, ad abbracciare la lettura con più interesse ed attenzione.

D’altra parte, per i meno giovani, credo sia davvero utile per migliorare la qualità della vita, traendo benefici per il corpo e la mente.

Concludendo, per applicarle ci vuole la giusta considerazione e nessuna superficialità, altrimenti subentra la parte giocosa e quindi si tratterebbe una situazione di altro tipo.

Ragazze, Bambini, Amici, Giovane, Felice

Ultimo ma non meno importante, nel prossimo articolo ( parte 2), andremo a vedere il secondo metodo da applicare alla lettura.

Anche questo metodo, ha il suo perchè…rende, a volte, la lettura più fluida…

Ci vediamo, al prossimo articolo…

Prima di proseguire, ti invito a cogliere il mio prezioso regalo, come gesto di gratitudine e ti invito a cliccare :

DANYVISION

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *